Codice dei Riti Civili



    Schermate

    Descrizione

    Il D.Lgs. 1° settembre 2011, n. 150 (G.U. 21 settembre 2011, n. 220) ha operato una sostanziale riduzione e semplificazione dei riti civili.
    Il Codice dei Riti Civili ha l'intento di dare pienamente conto della portata delle nuove norme.

    Il Codice si suddivide in due sezioni:
    - La prima in cui sono riportati integralmente, il testo della Costituzione, del Codice di procedura civile con le relative disposizioni di attuazione e il testo del decreto legislativo 150/2011.
    - Una seconda in cui si ripercorrono i tre riti previsti:
    rito del lavoro, rito sommario di cognizione, rito ordinario di cognizione.

    Per ciascun rito sono riportati gli articoli del D.Lgs. 150/2011, le singole disposizioni-controversie da quell'articolo richiamate e regolate, un estratto del codice di procedura civile

    Il Codice dei Riti Civili è consultabile ovunque ti trovi, in modo rapido ed efficiente, grazie alla semplice interfaccia, senza necessità di connessione ad Internet.

    L'applicazione offre:
    - consultazione per indici
    - ricerca per estremi e parole
    - gestione preferiti e note
    - scorrimento veloce tra gli articoli

    ATTENZIONE: Per poter consultare correttamente l'applicazione, occorre una scheda di memoria SD Card installata e attiva (in lettura e scrittura) sul proprio dispositivo Android.
    Alcuni documenti contengono una notevole quantità di testo e potrebbero richiedere diversi secondi per la loro fase di caricamento.

    Recensioni degli utenti

    da 1 revisioni

    "Mozzafiato"

    10